METANORD INCONTRA L’UFFICIO ENERGIA DEL CANTON GRIGIONI

METANORD INCONTRA L’UFFICIO ENERGIA DEL CANTON GRIGIONI

Importante incontro di Metanord, ieri a Coira, con i funzionari dirigenti dell’Ufficio dell’energia e dei trasporti del Canton Grigioni.
Lo scopo era di verificare la disponibilità  dell’Autorità cantonale ad intavolare con i Comuni della Mesolcina una discussione preliminare, mirata a considerare anche il gas naturale quale vettore energetico diretto o a sussidio di altre energie (legno, solare, ecc.).
Si è appreso che il Canton Grigioni si sta muovendo su più fronti (polo di sviluppo industriale a S. Vittore e progetto cantonale 2030) per favorire l’economia regionale mesolcinese, che dovrebbe corrispondere anche alla creazione di nuovi posti di lavoro in Valle. In questo contesto, è fuori di dubbio che l’aspetto energetico possa giocare un ruolo favorevole determinante.
La delegazione Metanord, composta dal Dir. Bobbià, dal Responsabile tecnico Stefano Arioli e dall’Ing. Ballerini di AET era per l’occasione accompagnata dall’Avv. Schmid dell’Associazione Svizzera dell’Industria del Gas di Zurigo. L’incontro è stato positivo ed ha posto le basi per nuovi contatti sia Coira sia in Mesolcina.

Foto Chur

Michael Schmid, Edo Bobbià, Gianni Ballerini, Stefano Arioli, Alberto Ruggia (Uff. per lo sviluppo del territorio dei Grigioni), Armin Tanner e Erich Büsser (Uff. dell’energia e dei trasporti dei Grigioni)

Articolo TicinOnline

Articolo Liberatv