METANORD INCONTRA L’ON. ZALI

METANORD INCONTRA L’ON. ZALI

Si è tenuto negli scorsi giorni  l’atteso incontro, richiesto da Metanord, con il Consigliere di Stato On. Zali.  Una delegazione del CdA e della Direzione, composta dal Pres. Avv. Mattei, dal membro del CdA Claudio Nauer di AET e dal Direttore Edo Bobbià,  ha così avuto la possibilità di informare il nuovo Direttore del Dipartimento del territorio sulla struttura e sugli obiettivi di Metanord, riferiti in particolare al Sopraceneri. L’On. Zali ha dimostrato molto interesse anche per il gas naturale. Questo vettore energetico potrà infatti svolgere un ruolo ottimale quando non essenziale nel periodo di transizione che correrà tra la progressiva dismissione del nucleare e l’arrivo sul mercato, in quantità sufficiente, delle energie rinnovabili. Da evidenziare è anche il fatto che, secondo l’annuario statistico federale, la rete gas in Svizzera è attualmente di ben 19’054 km e raggiunge 900 dei 2400 Comuni svizzeri; inoltre è stato registrato un aumento considerevole delle vendite pari al 15,5%.
L’On. Zali ha preso atto dell’impegno di Metanord nella redazione del PEC (Piano Energetico Cantonale), assicurando la disponibilità dei suoi servizi specialistici per eventuali approfondimenti o necessità contingenti.
Nel frattempo, Metanord comunica l’attivazione della prima tratta di rete del gas nel Comune di Monte Carasso, sulle vie er Strada nòvo e el Camp di Nav, rispettivamente l’allacciamento delle prime serre agricole sul Piano di Magadino di proprietà del sig. Bassi.

Liberatv 

Ticinonews

Ticinonline