Avvicendamento alla Direzione di Metanord

Avvicendamento alla Direzione di Metanord

Cari clienti,

vi saluto molto cordialmente e vi comunico che lo scorso 30 giugno ho concluso la mia attività di direttore presso la Metanord di Camorino. Il mio giovane successore sarà l’Ing. Nicola Dotta, che è stato scelto sia per la sua preparazione professionale, sia per le buone esperienze vissute in AMB (Aziende Municipalizzate di Bellinzona) e AIL (Aziende Industriali di Lugano).
E’ per me l’occasione di ringraziarvi sentitamente della vostra preziosa fedeltà al vettore gas, che, come scrissi qualche tempo fa, continua ad avere successo anche in Svizzera. Ben 958 Comuni della Svizzera sono collegati ai quasi 20’000 km di rete. Il gas naturale sta progressivamente sostituendo l’olio combustibile, che rimane comunque il più usato malgrado l’alto tasso di inquinamento atmosferico che provoca. In occasione dell’ultima Assemblea nazionale è stato confermato che il trend positivo continua e che alla fine del 2015 erano ben 308’000 gli impianti di riscaldamento a gas in Svizzera. Un processo di cambiamento positivo, che sarebbe stato anche migliore se il gasolio non avesse avuto un ribasso di prezzo del 50% e oltre, ciò che ha indotto (comprensibilmente) molte persone a rimandare la sostituzione dell’impianto.
Per quanto concerne Metanord, anche il 2016 ha fatto segnare un inizio d’anno incoraggiante, con oltre 100 fuochi attivati in più rispetto allo stesso periodo del 2015.
La squadra di Metanord, salvo il sottoscritto a cui il Consiglio di Amministrazione ha assegnato degli incarichi a tempo parziale, rimarrà immutata con le persone che conoscete sia nella vendita (sig.ra Gardinazzi e sig. Janett), sia nella tecnica (sigg. Arioli, Barlocci e Sgamma). Sono certo che il nuovo direttore saprà trovare le vie migliori per incrementare le vendite ai privati e all’industria. Alla fine del corrente anno Metanord arriverà nella zona industriale di Arbedo. Infine siccome AlpTransit libererà molti terreni sia a S. Antonino sia a Camorino (dove Metanord è presente e ben radicata), è verosimile un significativo sviluppo industriale. E siccome il gas naturale è spesso ritenuto un buon vettore energetico a metà strada tra il gasolio e le rinnovabili, potrebbe avere un ruolo attivo nella crescita economica e occupazionale del Cantone.
Auguro a tutti voi e ai vostri famigliari una serena estate.
Vi ringrazio per la fiducia accordatami e spero che potrete trasmettere a vicini e conoscenti la positiva esperienza vissuta con noi, al riparo da sorprese negative e con la certezza di aver contribuito al miglioramento ambientale.

Con stima e cordialità

Edo Bobbià

 

Camorino, 8 luglio 2016