AUGURI A TUTTI PER UN 2014 CON TANTE BELLE SORPRESE

AUGURI A TUTTI PER UN 2014 CON TANTE BELLE SORPRESE

Camorino, 14 gennaio 2014

A quanto si legge, il 2014 sarà caratterizzato da un’accelerazione della crescita economica globale, con un + 3,4%. Ancora meglio faranno i Paesi emergenti. In Svizzera le prospettive sono altrettanto buone, anche se percentualmente inferiori. E’ quasi certo che non aumenterà il costo del denaro. Il quadro generale è dunque positivo e questa è già una bella notizia.
Per il particolare, cioè il Canton Ticino, percepiamo nella politica una certa confusione di intenti e una malsana tendenza a sempre rimandare le decisioni.
Speriamo che, nel nostro ristretto ambito, possa finalmente prevalere la concordanza politica al fine di trovare soluzioni atte a far crescere ulteriormente il Cantone.
Per Metanord sarà un anno impegnativo, molto impegnativo, in funzione degli obiettivi fissati nel 2013, che dovranno essere raggiunti nel 2014. Metanord ha pertanto ulteriormente rafforzato il suo organico con l’assunzione del giovane bellinzonese doc.

Mattia Janett,

che sarà attivo nel settore della vendita e della comunicazione esterna. Anche grazie a lui, cercheremo di soddisfare nel modo migliore i nostri clienti e quelli che lo vorranno diventare. Di certo, al di là di qualche “bastian contrario” conosciuto, anche nel Sopraceneri il gas naturale sta riscontrando un interesse che francamente va oltre le nostre aspettative. Forse la gente inizia a rendersi conto che il gas naturale avrà un ruolo fondamentale in futuro, specialmente quando in Svizzera mancherà il 40% di energia nucleare. Sarà inoltre annullata l’energia elettrica per riscaldamenti diretti o indiretti (termopompa) e non si potrà ancora far conto sulle energie rinnovabili in quantità sufficienti. L’energia che fornisce Metanord, il gas naturale appunto, non dev’essere confusa con il gas GPL (gas di petrolio liquefatto). La nostra energia è sicura in quanto praticamente senza rischi di esplosione e con tante moderne misure di sicurezza che la nuova tecnologia di controlli incrociati computerizzata può garantire. Vi sono poi delle prescrizioni rigidissime a livello federale e cantonale. Per Metanord si tratta di convincere le aziende e le persone nel Sopraceneri della bontà ed economicità dell’offerta di gas naturale.
Il gennaio 2014 Metanord attiverà 11 cantieri nell’Alta Valle del Vedeggio, nel Bellinzonese e nel Locarnese.
Resta ancora da sciogliere un nodo importante, cioè: l’ottenimento della “Concessione territoriale” nel Comuni di Bellinzona e Minusio. Si tratta in sostanza di un atto politico di accettazione gratuita (per le finanze comunali) e facoltativa del vettore gas naturale sul territorio, fatta salva ogni decisione operativa di preposte autorità e uffici tecnici.
Noi speriamo vivamente che anche in questi Comuni, come per gli altri 14 già concessionati, si possa arrivare ad una soluzione positiva, anche nell’interesse della popolazione e delle industrie locali.

Buon anno e buona fortuna a tutti!

Edo Bobbià
Direttore Metanord